portale internet nazionale di promozione delle strutture ricettive ufficiali ed alternative
 

homepage
indice Liguria
uffici turistici
 

SELEZIONARE LA CATEGORIA

alberghi
agriturismi
bed & breakfast
campeggi
affittacamere
case vacanze
residence
ostelli
rifugi
turismo rurale
villaggi turistici
altro
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 CULTURA

Tracce di scrittura e scrittori nel Golfo dei Poeti
Lord Byron, Dante, Shelley e Marinetti: storie di uomini, amori e lettere...
Lungo la via dei santuari delle Cinque Terre
Nelle terre di frontiera tra i luoghi di devozione immersi in scenari naturali d'eccezione
I santuari del Genovesato
Celebri santuari, chiese e castelli medievali racchiusi nelle valli attorno alla grande Genova
Gioielli di arte sacra tra Imperia e Albenga
Santuari, cattedrali e chiese campestri di costa e valli, tra stili e decori di varie epoche
Le vie dell'artigianato nel savonese
Luoghi e tradizioni delle grandi manifatture di mastri vetrai, ceramisti e costruttori di orologi da torre.
Sulle tracce di streghe e pirati
Tradizioni, natura e leggende di streghe in valle Argentina.

ENOGASTRONOMIA

Oli, vini e frutti delle terre di Albenga
Tra i sapori dell'albenganese: prodotti tipici, vini doc e oli extravergine d'oliva

NATURA

Dalla valle Impero alle grotte di Toirano
Tra ulivi, vigneti e campi di lavanda, al cospetto di maestosi castelli e antri profondi
Giardini e ville genovesi
Da Nervi ad Arenzano, tra alberi secolari e piante esotiche
 

© Regione Liguria Tutti i diritti riservati

Sentieri

Il Sentiero delle cinque Torri
CHIAVARI - LEIVI - CHIAVARI

Associazione La Torre
Mezzo di trasporto: Treno
Pranzo: al sacco con viveri propri
Escursione: difficoltà: T/E - Dislivello salita: 250 m Tempo di percorrenza totale: 5 ore circa.
Il percorso si svolge lungo un vecchio sentiero abbandonato, riportato alla luce e ben ripulito dalla Pro Loco di Leivi nel 1998; forma un anello che dalla città di Chiavari sale sul crinale di Leivi e ritorna a Chiavari passando per Maxena e San Pier di Canne. Il sentiero è stato denominato “le cinque torri” perché, strada facendo, incontriamo una torre medioevale e quattro torri campanarie. Non mancano certo le bellezze naturali e paesaggistiche (vista su tutto il Golfo del Tigullio, su parte della val Graveglia - Fontanabuona) con i principali monti che fanno corona (Monte Porcile, Zatta, Penna, Aiona, Ramaceto, Caucaso, ...), e testimonianze storico-architettoniche (edifici religiosi, fortificazioni medioevali e moderne). Leivi è storicamente, fino a tutt’oggi, un centro molto importante per la produzione dell’olio; oltre ai numerosi oliveti troveremo terrazzamenti coltivati ad ortaggi e fiori.

Itinerario: dalla stazione FS di Chiavari percorriamo una parte del “Carruggio dritto” e imbocchiamo l’inizio del sentiero sulla strada che porta al castello. La prima torre campanaria incontrata (che non fa parte delle cinque) è della chiesa di Ri Alto, ancora nel comune di Chiavari. Proseguiamo in salita per una crosa e, dopo la torre di avvistamento di Rì ci troviamo alla prima torre campanaria in comune di Leivi, che appartiene alla chiesa di San Tommaso del Curlo, attualmente in restauro. A questo punto abbiamo due possibilità: proseguire sul lato N attraversando un bel bosco di castagno con vista sulla val Graveglia, Sestri Levante e la cinta di monti, o dal lato S con vista sul Golfo del Tigullio. Arriviamo alla seconda torre campanaria, della Chiesa di S. Bartolomeo con il caratteristico sagrato. Ancora, a O , la terza torre di Leivi, simbolo del paese, e la quarta torre campanaria della chiesa parrocchiale di S. Rufino. Dopo un breve tratto asfaltato giungiamo al Bocco, punto principale di collegamento con Leivi e S. Colombano di Certenoli, e quindi con la Fontanabuona. Il sentiero attraversa il vecchio borgo di Leivi, con edifici ben ristrutturati. Arriviamo all’ultima torre campanaria, della chiesa di S. Lorenzo, la più antica delle chiese di Leivi. Da qui inizia la via del ritorno sul sentiero immerso nel bosco sino a raggiungere Maxena. Dopo una breve gradinata si arriva a San Pier di Canne, quindi con mezz’ora di cammino si ritorna alla stazione di Chiavari.

© Comune di Leivi - Via IV Novembre, 1 - 16040 Leivi (Ge)  Tel 0185/319033
 tutti i diritti riservati

RICERCA
NEL  PORTALE

 

L'entroterra e la Val Fontanabuona

Itinerario storico Colombiano

Itinerario dei Feudi Fliscani:


Itinerario dei 7 passi


Sant'Ambrogio, San Pantaleo e Zoagli

Da Lavagna a Borzone


Ruta - Portofino Vetta - S. Fruttuoso

Da Ruta a S. Rocco di Camogli e Punta Chiappa

Paraggi e Portofino

 
 
  
 

   


   2006 2013 www.dormireinitalia.com www.alberghi-italia.it  

 

© Art Advertising  

Art Advertising  non è collegato alle strutture ed ai siti recensiti e non si assume responsabilità sulla veridicità dei dati inseriti